venerdì 18 dicembre 2015

E SONO ROMANTICAMENTE 6



Il Natale di avvicina ma prima dei grandi festeggiamenti abbiamo trovato modo , io ed il maritino, di ritagliarci un piccolo romantico spazio per festeggiare i primi sei meravigliosi mesi del nostro matrimonio...
A volte basta davvero poco, una cenetta tranquilla e qualche ora per noi con bimbo consegnato ai nonni dove siamo sicuri che starà bene e si divertirà, cosi anche la mamma è più serena!!

Il trucco è cercare di staccare davvero la spina ritrovare la sintonia che ci permetta di parlare di noi lasciando a casa i pannolini, l'ufficio, i peluche e dedicarci alle nostre passioni a nuove idee, anche se sapete che ogni tanto un ciuccio o un cartone ci scappano!! ma anche la nostra coppia vuole la sua parte, e senza  serenità di mamma e papà ne risente tutta la famiglia no?

Il lavoro , la casa, i mille impegni quotidiani ci fanno viaggiare a mille e spesso non ci fermiamo a pensare che in tutta questa confusione i nostri piccoli ci guardano, ci osservano e non vedono i documenti per l'ufficio, la lista della spesa o  l'orologio che corre ma vedono NOI , vedono il nostro sorriso o il nostro broncio e a loro basta quello per focalizzare la nostra immagine serena o arrabbiata, per questo dovremmo fermarci a pensare un pò più spesso alla nostra serenità sia per noi che per loro!
Davvero a loro non importerà, un domani, se è arrivato subito quel gioco o siamo stati a quella festa ma importerà il ricordo di una mamma che sorrideva sempre o quasi e importeranno le risate tra mamma e papà che li faranno crescere sereni e sicuri di essere circondati d'amore.
Quindi mamme, non sottovalutate il tempo da ritagliarvi per stare insieme come coppia perchè ne gioveranno tutti, per primi i bimbi anche se per qualche ora vi sembrerà di "abbandonarli", magari ai nonni (dove tra le altre cose sapete che si divertiranno e saranno ipercoccolati!!!), perchè.....

GENITORI FELICI FANNO BIMBI FELICI!!!

Prima una cena tipica a lume di candela e poi qualche ora per rilassarci in una spa con le stelle, una tisana calda, qualche dolcetto ed il gioco è fatto.

Vi voglio far conoscere il Wine Hotel Retici Balzi www.hotelreticibalzi.it un posticino che si trova a Poggiridenti un piccolo paese in Valtellina, immerso tra i vigneti ed una vista stupenda sulla valle.



Noi siamo legati a questo posto perchè ci è stato regalato un soggiorno qui per la nostra prima notte di nozze e quindi per noi ha un valore affettivo ma oltre a questo ci piace molto per la cura ai dettagli la tranquillità e i confort che offre, dalla cantina alla spa.




La struttura gode di una tranquillità assoluta una vista rilassante e ogni camera dedicata ad un vino valtellinese  così da far conoscere ed assaggiare un po il territorio.

La cosa carina è che hanno la formula centro benessere per chi soggiorna ma anche per gli esterni con la possibilità di trattamenti benessere, così ci si può davvero ritagliare qualche ora di relax.

Uso privato ed esclusivo per gli ospiti dell’hote
Non perdete l’occasione di prenotare privatamente il centro benessere.
Dalle ore 13.00 alle ore 16.00 oppure dalle ore 21.00 alle 24.00 potrete vivere una magica e romantica
esperienza nella piccola oasi del relax coccolandovi nell’assoluta riservatezza.
Prezzo riservato agli ospiti dell’hotel €40.00 a persona (minimo 2 persone).
Clienti esterni all’hotel
Assicuratevi solo di portare il costume da bagno, lo staff del Wine hotel Retici Balzi si occuperà
del resto. Regalatevi momenti di assoluto benessere riservando il centro privatamente restituendo al corpo il giusto
equilibrio.Avrete a disposizione una delle nostre camere per prepararvi comodamente al Vostro momento
del relax. Potrete scegliere tra Sauna (90°C) che con il suo calore secco aiuterà ad eliminare le tossine
in eccesso della pelle, stimolando la circolazione oppure la Bio Sauna (50°C) il cui vapore piacevolmente
aromatizzato, permetterà alla pelle di ripulirsi, donando sensazioni di leggerezza per il corpo e per la mente.
Contattateci via mail all’indirizzo info@reticibalzi.it o chiamate il numero (+39) 0342 38.20.92
Prezzo per gli ospiti esterni €50.00 a persona (minimo 2 persone).

Ora , mie care mamme, perfettamente rigenerata  torno alla mia super frenetica vita di tutti i giorni ma......almeno poi ho una scusa per tornare qui!!!!!

venerdì 13 novembre 2015

VENERDI' AL SAPORE DI COCCOLE E CURRY

Buonasera mie favolosamente Ordinarie Mamme

eccoci a venerdì e oggi è anche venerdì 13!!!! se porti fortuna o no io non lo so ma sicuramente a noi mamme cambia poco perchè per noi che sia venerdì domenica o mercoledì poco cambia, siamo sempre all'opera, indaffarate laboriose pensierose insomma.....MAMME!!!

Certo è, che in questo novembre, che sembra aprile, anche se di giorno si respira aria di primavera la sera l'arietta è pungente, specialmente per me che rientro in bicicletta, e il calore della nostra casa ci avvolge e questa sera io mi coccolo con una zuppa di verdure al miele e curry velocissima:



Ingredienti:
2 cavolfiori piccoli
2 finocchi
3 carote
1 zucchina
1 cipolla rossa
miele di montagna
curry

Mondare tutte le verdure e tagliarle a pezzettoni. Scaldare in un tegame dell'olio evo e rosolarvi la cipolla per qualche minuto, quindi aggiungere le verdure salare, pepare e far scottare. Aggiungere acqua o brodo quindi portare a cottura, poi al termine fuori dal fuoco aggiungere il curry.
Versare nel fondo della terrina di ogni commensale 1 cucchiaio di miele poi adagiarvi la zuppa di verdure calda e servire.

Per concludere in bellezza poi, quando il mio bimbo ha finito il bagno, si mangia ci si coccola un pò e a letto con una bella storia.

Un pò di tempo per me ed il mio "maritozzo" davanti alle nostre immancabili serie TV ci vuole per finire la giornata e ricominciare a mille anche domani....ah perchè mi state dicendo che è sabato? che non si lavora? che è festivo??? 
bhè vi ricordo che siamo mamme !!!!!!!!


Laura



mercoledì 4 novembre 2015

ROMA, SPOSA BAMBINA A 10 ANNI

Combattiamo questa ingiustizia delle spose bambine 



Giorgia e una bellissima bambina di appena 10 anni e l'uomo che vedete con lei e il suo futuro sposo Gianni Rufini di anni 47!!

Per fortuna Giorgia è  una bimba italiana e Giorgio Rufini il direttore di Amnesty Internazional .

Campagna choc di Amnesty Internazional che il 26 ottobre in piazza del popolo a Roma ha voluto con una fortissima immagine, aprire nuovamente gli occhi su questo problema che purtroppo dilaga da molti troppi anni e va fermato:

Il matrimonio con spose bambine

Questo video ci indigna, tanto quanto ci sentiamo sollevati nel sapere che questa barbarie è solo una messa in scena, solo questa volta però! !!! Infatti 
UNFPA fondo per le nazioni unite delle popolazioni, afferma che sono oltre 13 milioni le bambine sotto i 18 anni che sono costrette a diventare vittime di aguzzini malati e molte di queste vanno dagli 8 ai 12 anni.

Ringraziamo per il destino che ha voluto le nostre foglie nate da questa parte del mondo dove questa specifica pazzia non è permessa, ma non dimentichiamo tutti i bambini e soprattutto le bambine che ogni giorno hanno paura, subiscono questa ingiustizia e vorrebbero solo essere bambine!!!!



lunedì 26 ottobre 2015

PANCIONI VIP

Buongiorno mie Favolosamente Ordinarie Mamme,

oggi voglio sbirciare con voi i pancioni vip del mondo perché queste bellissime irraggiungibili sempre con la piega fatta, il trucco in ordine e la manicure perfetta quando stanno per diventare mamme , per fortuna, tornano un po' ad essere comuni mortali e anche a loro brillano un po' di più gli occhi , hanno una gioia innata in attesa del nascituro e........ aimè anche a loro cresce un po' il sederone, mangiano un sacco di schifezze sembrano un po' l'ippopotamo con il tutù della Disney, ma in fondo è il bello delle donne e il bello delle MAMME!!!


Ilary Blasi
La mia preferita semplice , ironica e sempre sexy anche in dolce attesa...
la terza dopo Christian e Chanel

Elena Santarelli
La super sporty, lei e il suo pilates non la salveranno da i chiletti del pancione
ma sicuramente la faranno tornare subito in formissima



Jennifer Aniston
la sempre perfetta amica della porta accanto
in attesa di due gemelli dal collega attore Justin Theroux

Jessica Biel
La riservata, annuncia l'arrivo del primo figlio
del marito Justin Timberlake, con un tenero video

l'esplosiva Kim Kardashian in attesa del secondo bimbo/a dopo la nascita di North West (si avete letto bene, tradotto significa Nord Ovest)avuta dal cantante Kenny West

 Rocio Morales
La bongustaia, attuale compagna del nostro 
Raul Bova e che lo farà diventare papà per la terza volta

belle sono belle ma diciamolo ogni donna è meravigliosa quando è in dolce attesa perchè l'immenso amore che racchiude, si irradia e la fà splendere, insomma la gravidanza ci fà belle!!

Auguri a tutte le future mamme Vip e alle future Favolosamente Ordinarie Mamme


lunedì 19 ottobre 2015

OGGI SI CHIAMA CYBERBULLISMO

Oggi parliamo di un tema importante


Buongiorno mamme,
Forse, anzi sono certa, non vi ho mai parlato di un problema che mi sta molto a cuore tanto da diventare il mio lavoro.. sto parlando dei DSA ovvero Disturbi Specifici dell'Apprendimento...

"È una bimba davvero sveglia, signora,  allegra vivace lavoreremo bene con lei qui a scuola..."

Già, in prima elementare chi ha una bella fantasia, tanto da scriversi da sola brevi storielle, è ben vista e considerata un alunna con un bel potenziale , specie se ha carattere forte e disinvolto..

"Devi stare attenta altrimenti fai tutti questi errori di grammatica che fanno i bambini di seconda, e stai attenta, non ascolti mai dopo è normale che non capisci. .."

In terza elementare le doppie mi fanno incrociare gli occhi sul foglio, e imparare tutti questi termini di geografia o storia per me è  difficili non mi entrano proprio in testa

"Non è possibile, con tutte le volte che ripetiamo la parte dovete ricordarvela"

E tutte quelle sere a ripetere la mia piccola parte con tanto orgoglio, sono faticose ma hanno dentro tanta voglia di farcela ma poi quella sera, le luci, tutti che mi fissano e la frase impressa nella testa che cerco cerco ma non c'è più.... e gli insulti di quei compagni cattvi ti fanno male come lame nel profondo del tuo cuore, perché tu ce lo avevi messo il cuore!

"Deve stare più calma e attenta, è sempre distratta e disturba!"

Le palline che arrivano sulla schiena dai bulletti mentre la maestra ti fa una domanda, l'insegnante che corre corre e non ti aspetta anche se annaspi, qul compagno di cui hai timore che ti minaccia, in silenzio durante un interrogazione,di dartele nel cortile perché sei nel suo gruppo e lo hai fatto sbagliare rispondendo male, sono tutte cose che rubano tempo alla prestazione in classe ed è dura ma nessuno lo capisce.

"Ma io non capisco, non sta mai attenta, così come farà a fare gli esami di quinta elementare? Ma a casa studia?"

Già gli esami, con tante cose a memoria e le operazioni, e poi le maestre che pensano che sei lavativa e le prenda in giro...

"Bhe è arrivata dalle elementari con la sufficienza forse è meglio il tempo pieno così studia un pò di piu. ."

E i numeri che erano numeri e le lettere che erano lettere ma che ora sono combinate insieme con mille parentesi, poi l'inglese  (e io facevo tedesco!!!!) che vuole oltre alle regole la pronuncia. E arrivano i mal di testa , i mal di pancia la mattina del compito..

#In italiano va bene, ma matematica ed inglese non ci siamo deve fare i recuperi e i compiti a casa"

E allora interi pomeriggi con l'insegnante del mattino , che però era costretta con noi anche il pomeriggio, quindi ci faceva fare confusi lavori di gruppo per "potenziamento delle conoscenze apprese in classe" così ti ritrovi con il bullo, l'emarginato sociale, il ragazzo con deficit e inizi a pensare che forse stai finendo dalla parte sbagliata Allora cerchi un aiuto nelle compagne amiche, se va bene e ne hai, cercando di non badare alle prese in giro dei compagni, ai brutti voti dopo ore di studio, che portano a punizioni che non ti puoi spiegare,sperando solo che finisca..

"È brava, ha potenziale ma non si impegna noi consigliamo un professionale".. con la mamma della tua amica che ti vede già su una brutta strada

La voglia di fare ci sarebbe anche stata e anche quella di non dargliela vinta per fare quello che volevi fare, ma la testa dell'adolescenza cozza contro tutte le regole preimpostate di un liceo e dopo la bocciatura si finisce di nuovo per forza sulla strada di un professionale...

Allora alle difficoltà a scuola che ti rendono vulnerabile, si accostano come uno spettro le discriminazioni, gli allontanamenti di chi al liceo ci va, anche se scrive temi che neanche una scimmia...

"Otto anni dopo, Signora suo figlio crediamo che possa essere dislessico, se ha altri figli conviene fare i test anche a loro perché c'è un carattere di familiarità .."

E allora analizzata un pò come un topolino da laboratorio...

"Dai test risulta che la ragazza ha un quoziente intellettivo sopra la media ed è DISCALCULICA  e DISLESSICA"

ah ecco!! vuoi dire che era normale che tutti quei numeri e quelle formule fluttuassero sopra la mia testa fumante ad ogni compito di algebra e che certe parole che avevo tanto ripetuto ad un certo punto sparissero proprio sul più bello e che anche se l'insegnante spiegava un concetto o un passaggio con "ma è  lì non lo vedi? ??" Io non lo vedessi proprio?????

Ecco, SI,  è possibile  che questo bisogno di trovare un modo , qualunque modo, per finire il compito, di pensare ad un immagine per ricordare una parola abbia reso il carattere più forte agli scherzi, alle battute ai colpi all'autostima e magari anche al tuo banco...

È possibile che le rida dietro le spalle per le strigliate del professore facciano piangere per un accettazione che a quell'eta è fondamentale...

È possibile che ti senta spinta verso un destino mediocre da chi ti insulta, pur sentendoti meritevole di qualcosa che ti renda davvero felice...

E allora E'POSSIBILE che se ci credi ti alzi e con la tua armatura vai avanti e ti crei il tuo modo e ce la fai e lo vedono anche gli altri e allora è lì che avviene il vero cambiamento....
... e ti ritrovi molti anni dopo su un treno che ti riporta a casa da tuo marito e tuo figlio di rientro da un corso di aggiornamento proprio sui DSA perché insegni al figlio di quel papà bullo a cavarsela nelle difficoltà scolastiche perché da solo non c'è la fa, a scuola e loro non sanno più cosa fare, o aggiorni con una conferenza quelle stesse insegnanti su come poter lavorare in classe supportando invece che punendo oppure semplicemente ti ritrovi con un ragazzino che ha paura perché gli altri iniziano a prenderlo in giro xke non lo capiscono e tu che ci sei già passata sai che passerà ma lo ascolti, lo aiuti, gli mostri il modo di capire le cose e lo accompagni fino a che non sarà passata davvero e con successo.


Quando c'è una difficoltà di qualsiasi tipo è facile essere vulnerabili e questo prima era tremendo ma forse più nascosto, mentre oggi con i social può diventare di pubblico dominio nel giro di secondi, si chiama CYBER-BULLISMO.
È pubblico per chi ne è vittima ma è  pubblico anche per TE insegnante, genitore, allenatore, amico, che se non lo denunci ne sei complice PENSACI E RICORDALO!!




Ho voluto condividere con voi questa testimonianza e se volete aspetto che condividiate le vostre o quelle dei vostri figli perché è giusto che possano avere una vita serena al di là di qualsiasi difficoltà più o meno grave perché le difficoltà si superano ma x l'ignoranza e la stupidità non c'è rimedio!!







giovedì 15 ottobre 2015

ATTACCO DI ELIMINAZIONE


Vi capita mai di avere quei giorni in cui vi svegliate o durante un momento preciso della giornata, vi sembra tutto più chiaro????
Intendo che vi sentite super energiche  pronte a rimettere tutto a posto e fare pulizia generale? Questi momenti vanno presi al volo e sfruttato fino all’ultimo….
Ecco, nella mia vita sono pochi gli episodi di questo tipo ma l’altro giorno mi ha colpito un lampo di genio e ho deciso che era il momento di cambiare qualcosa e la mia mano pazza è ricaduta sulla casa.
Ho aperto l’armadio, di mio marito, e ho iniziato a buttare tutto quello che gli era grande, o che fosse vecchio, non MI piacesse più o che lui non mettesse da almeno 1 anno
Poi è toccato ai vari cassetti della casa dove spesso accumuliamo cianfrusaglie di ogni tipo per poi dimenticarcene…
Di seguito i terrazzi, la scarpiera, l’armadietto dei medicinali creme e cremine…
Insomma alla fine ero davvero soddisfatta mi sentivo bene, nuova, in ordine e credo davvero che questo sia stato terapeutico quindi ecco cosa dovete fare se siete sopraffatte da uno di questi ATTACCHI DI ELIMINAZIONE:

-        Restare a casa da sole

-        Avere un illuminazione sul soggetto del restyling (casa, garage, cucina, etc.)

-        Mettere una musica che vi piace e vi dà la carica

-        Procurarsi sacchetti e scatoloni

-        Lasciare da parte nostalgie & Co.

-        Buttare categoricamente tutto ciò che non usiamo o indossiamo da almeno 1 anno

-        A fine lavori gongolare del lavoro svolto e premiarsi magari con un dolcetto

-        Iniziare sempre con le cose del marito!!!!!

Sono soddisfatta del mio operato e ora sto decisamente meglio ma come si evince dalla foto credo di essermi fatta prendere un po’ la mano…..

Alla prossima mie Favolose Ordinarie Mamme





lunedì 12 ottobre 2015

FEBBRE NO PROBLEM!


Eccoci, ci siamo, mie favolosamente Ordinarie Mum

 Il nido è partito da qualche settimana, il freddo è arrivato e puntuale è arrivata anche la prima febbre!! Tante se ne sentono e tante se ne dicono sulla febbre nei bambini quindi cerchiamo di fare il punto.

Partiamo dal fatto che spesso si ha a che fare con bimbi piccoli e che quindi difficilmente sapranno dirci come si sentono o cosa sentono quindi è bene sapere già prima come comportarsi, per esempio è buono CONOSCERE LE FASI DA SEGUIRE:


OSSERVARE: osservate il vostro bambino nella sua quotidianità, voi lo conoscete e quindi vi accorgerete subito di ogni cambiamento, se gioca tranquillamente, non si lamenta ed è reattivo non allarmatevi.


MONITORARE: Tenete sempre monitorata la temperatura sapendo che si può considerare febbre elevata dai 38° in su fino ai 3 mesi e dai 39° in sui dai 6 mesi in poi, in questo caso contattate il pediatra per il consulto e la eventuale somministrazione di farmici come la Tachipirina.


AIUTARE: per aiutare il decorso della febbre seguite qualche piccola accortezza come:

-          Non coprire troppo il bambino in casa perché sarà già un po’ accaldato

-          Fare bere tanta acqua per integrare l’apporto di liquidi

-          Non forzare a mangiare, perché sarà sicuramente un po’ inappetente e irritabile, ma  

            favorire piuttosto piccoli spuntini leggeri

CONTO ATTACCARE: Si, perché l’unione fa la forza e quindi sappiate che nella maggior parte dei casi quando nei nostri bimbi si presenta la febbre spesso abbiamo a che fare anche con altri fastidiosi disturbi come respirazione difficoltosa, tosse etc. quindi è buona regola pensare a degli aerosol di soluzione fisiologica per ammorbidire il catarro almeno 2 volte al giorno e LONTANO dalla nanna perché in posizione sdraiata il catarro troppo sciolto dà tosse e non lascia dormire sereni. Al contrario, invece, PRIMA della nanna quando ci sono tosse e gocciolamento dal naso procuratevi l’argento proteinato, che trovate in farmacia, da mettere direttamente nelle narici, così da “seccare” un pò le pareti del setto nasale e permettere al bimbo di respirare meglio.

Queste sono le fasi che vi aiuteranno a sconfiggere febbre e febbriciattola che spesso essendo di forma virale non necessita di antibiotico, ma solo di un po’ di riposo una buona integrazione di vitamine da frutta e verdura ,per combattere protetti tutto l’inverno  e con la febbre sfatiamo il mito che non si possa uscire. Certo non vi dico di andare al parco giochi o in vacanza ma tranquillamente dai nonni o dal medico senza paura a patto che non ci siano temperatura sotto zero o vento che potrebbero attaccare un organismo già debilitato.
Spero di esservi stata utile e visto che l’inverno è alle porte e al nido o all’asilo vanno tutti i giorni….ci sentiamo al prossimo piccolo malanno di stagione!!!!

domenica 4 ottobre 2015

MAMME E TIROIDE


Buongiorno Meravigliose Ordinarie Mamme,

Oggi vorrei affrontare con voi un tema che davvero non conoscevo ma che ho scoperto essere di interesse a moltissime mamme e donne come me che l'ho provato sulla mia pelle, ovvero PROBLEMI ALLA TIROIDE.
Verso la metà di giugno, dopo la prematura scomparsa di un amica per un terribile tumore al seno, io come tante altre amiche abbiamo deciso di prenotare una visita per un ecografia di controllo. Per fortuna è risultato che non vi era niente per cui avere paura, ma mi è stata riscontrata una tiroide un pò ingrossata. Mi è stato detto di fare degli esami del sangue di controllo quando sarei tornata dal viaggio di nozze, e presa dalle mille emozioni e dai mille impegni prematrimoniali e poi di luna di miele, ho preso alla lettera il dottore e me ne sono dimenticata per 3 settimane buone!!

Tornata a casa, sposata e rilassata, ho ripreso in mano le carte della visita e ho proceduto a fare gli esami del sangue…….bhè solo a vedere i valori mi sono spaventata ( vi dico solo che uno che doveva andare da 0 a 5.9 era addirittura a 628!!!!!!!).

Presa ovviamente dal panico ho prenotato una visita, pubblica andava a 2 mesi mentre privata l’ho fatta il giorno stesso!!! Sono andata da questo endocrinologo che dopo una visita peraltro anche un po’ superficiale mi ha prescritto una pastiglia di ormone sintetico A VITA ed esenzione agli esami del sangue che avrei dovuto effettuare ogni 2 mesi prima e ogni 6 mesi poi per la modica cifra di €150.00

Non vi nascondo che sono uscita un po’ sconcertata dalla visita e per niente convinta, quindi nonostante abbia iniziato la terapia suggerita ho deciso di consultare un altro medico, questa volta a Milano la cui dicitura diceva:

Responsabile  Unità Operativa Semplice di Endocrinologia
Competenze: Endocrinologia generale, Endocrinologia della donna- contraccezione-menopausa, Tiroide

Sono stata da lui dopo una settimana e dopo una visita di 1 ora piena con anamnesi accuratissima, visita, e controllo documenti precedenti mi dice che per lui essendo terapia purtroppo da farsi effettivamente a vita preferisce non farmi partire subito perché per ora anche se la mia tiroide non funziona troppo bene, IPOTIROIDISMO, il mio corpo la sollecita tantissimo per farla lavorare e per ora và, ma in caso di gravidanza………e qui ti volevo!!!!!
Proprio così! In caso di gravidanza?? Perché il problema è proprio questo la mia paura per questa scoperta è rivolta soprattutto al pensiero di una possibile, spero prossima, gravidanza.
Bhè in questo caso tutto cambia, infatti anche il medico mi ha proposto di iniziare subito la terapia (aumentandomi cmq quella datami dal primo medico) e dicendomi che in caso di concepimento avremmo dovuto subito aumentarla ancora. In oltre mi ha dato altri esami del sangue da fare più un'altra eco dopo 15 giorni e poi altro controllo tra 12 mesi aggiornandoci però frequentemente via mail , così da evitarmi il viaggio.

Io inizialmente non pensavo minimamente che potesse essere un problema di tiroide però ad essere onesti uno dei sintomi riscontrati lo avvertivo e tanto: stanchezza cronica, cioè mi addormentavo ovunque e alle 19.00 sarei stramazzata a letto nonostante gli integratori di vitamine che prendo d’estate!

Ma facciamo un po’ d’ordine! Vi dò alcune info importanti, ma spiegate in maniera chiara.
 

COS’E’ LA TIROIDE?
La tiroide è una ghiandola del nostro corpo sita alla base del collo che ha un gran numero di funzioni come quella di controllo del metabolismo, di controllo dello sviluppo scheletrico e sessuale, sulla termoregolazione corporea e influisce sul ritmo sonno- veglia e riesce a far tutto grazie alla produzione di due importantissimi ormoni che elaborano lo Iodio. Strettamente correlata alla tiroide è l’ipofisi che sita alla base del cervello comanda la tiroide stessa.

TIPI DI  MALFUNZIONAMENTO DELLA TIROIDE:
Ipotiroidismo:  quando è riscontrato questo tipo di problema alla tiroide significa che la nostra tiroide lavora poco e i sintomi sono diversi, come per esempio l’eccessiva sonnolenza, problemi di memoria, sensazione di freddo anche in situazioni normali, flusso abbondante nel ciclo mestruale, crampi, bassa frequenza cardiaca, etc.  Solitamente si cura  con una pastiglia di ormoni sintetici che non sono farmaci e vanno a ristabilire il giusto equilibrio di quelli mancanti.
Ipertiroidismo:  a contrario del primo tipo questo problema alla tiroide fa si che questa produca più ormoni del necessario e questo comporta sintomi come, riduzione del flusso mestruale, perdita di peso, irritabilità, aumento della frequenza cardiaca  e della sudorazione. Solitamente si interviene con farmaci antitiroidei o in casi più estremi in somministrazione di iodio durante l’intervento di esportazione della tiroide.

ITER DA SEGUIRE: La prima cosa da fare sono senz’altro gli esami del sangue che dovete farvi prescrivere dal vostro medico curante e che servono a valutare la quantità di ormoni T3 e T4. Molto utile può essere anche una ecografia per valutare le dimensioni e la struttura della vostra tiroide. Successivamente al verificarsi di eventuali anomalie chiedete al vostro medico come agire.

TIROIDISMO POST PARTO: La tiroidite post parto è una disfunzione della tiroide su base autoimmune, temporanea nella maggioranza dei casi, che insorge nei primi mesi dopo il parto. E’ caratterizzata da un’aumentata concentrazione dell’ormone tiroideo nel sangue e i sintomi possono essere confusi con quelli della depressione post-parto: tra essi vi sono calo ponderale, irritabilità, cattivo umore, in alcuni casi diarrea. Secondo diversi studi internazionali la prevalenza media di questa patologia si attesta intorno al 5%, mentre in Europa la percentuale sale all'8%.
 
Queste sono alcune info chiave che possono esservi utili se vi è squillato qualche campanello d'allarme a cui non sapete dare una risposta.
Ovviamente un controllo in caso di dubbio non fa mai male , ma senza allarmismi, e poi affidatevi a personale competente anche se magari dovrete spostarvi un po', dopotutto stiamo parlando della Vostra salute!
Vi allego alcuni Link che ho trovato interessanti e quindi ho deciso condividere con voi .
(se non doveste riuscire a collegarvi copiate semplicemente il link nella barra in alto della ricerca)
IPOTIROIDISMO, LA TERAPIA PIU' FACILE http://www.tiroide.com/al-centro-del-benessere/softgel/
Se avete domande, riguardo al mio specialista e volete condividere con me la vostra esperienza io sono qui!!! VI aspetto!
Laura
 





giovedì 1 ottobre 2015

VIOLA COME L'INVIDIA

Buonasera mie Mamme Favolosame Ordinarie,
Non è mia consuetudine attaccare a prescindere e chi mi conosce bene lo sa però voglio condividere con voi uno sfogo.

Io vivo la mia vita a pieno cercando di raggiungere i miei obbiettivi , facendo le cose che mi piace fare per passione, amando le mie persone del cuore con tutta me stessa! Come ogni una di voi ho dei sogni più o meno realizzabili ma comunque miei e
mi spiace purtroppo che qualche donna mi veda come una persona da attaccare senza nemmeno conoscermi.

Senza nemmeno conoscermi e senza nemmeno sapere la mia storia ed è questo che da più fastidio
Voi sapete quanto la vostra vita sia quella che è, e ogni una di voi sia quella che è grazie ad un percorso più o meno facile fatto di sorrisi, spero tanti, lacrime, mi auguro poche, e poi persone che non ci sono più e voi vorreste qui con tutto il cuore,addii che non vi sapete spiegare, cuore con qualche cerotto di troppo e bugie che vi hanno ferito l'anima , ma anche gioie che vi spalancano la vita, la ricerca di un amore che pregate sia per sempre e per il quale vi impegnate ogni giorno,baci che vi hanno tolto il respiro, vibrazioni da film, una vita nuova che diventerà la vostra nuova vita tra giocattoli e passettini  incerti che cercano soltanto voi insomma una vita di emozioni che sono le emozioni della vostra vita!!!

Ogni una di noi ogni mamma, ogni donna,con i suoi pregi e i suoi difetti , le sue grida e le sue paure sa quanto ha lottato e ancora dovrà farlo per conquistare ogni sogno, ogni progetto grande o piccolo mentre affronta la quotidianità sempre con la velocità di una pallina da flipper impazzita.


Quindi care le mie donnine che evidentemente non siete , e me ne rammarico, soddisfatte della vostra vita e mi criticate per le mie scelte , i miei mille impegni ed i miei traguardi vi dico solo che il mio bimbo mi adora incondizionstamente e il mio tempo x lui c'e sempre ed è d'oro, mio marito mi ama e mi stima, sono per mia fortuna circondata da persone che mi vogliono davvero bene, sono piena di difetti ma ci sto lavorando e si ho davvero tante cose da fare quindi a testa alta ora vi saluto vi invito a diventare mie amiche per conoscermi meglio, il caffè al ginseng lo offro io!!

Per finire un bacio a tutte le mie Mamme Favolosamente Ordinarie e a tutte le donne ,che hanno capito un grande segreto cioè che l'unione delle donne fa una forza incredibile e se sono mamme vale doppio!!!



venerdì 18 settembre 2015

ELEGANTE PASSIONE: TROLLBEADS



Ho scoperto i trollbeads qualche tempo fà e devo dirvi che me ne sono innamorata!
Bracciali c'è ne sono tanti e simili a questo tanti tanti ma per un occhio attento, questi in realtà hanno qualcosa di piu ! Ogni beads ha una storia che lo accompagna e questo vi aiuta a creare la vostra e poi ci sono i pezzi unici che sono ancora più carini specialmente per un occasione speciale, tanto è vero che il mantra di Trollbeads è :
I materiali sono ricercati e di alta qualità come argento di alta lega, oro 18 kt, perle naturali e pietre preziose, senza scordare il vetro di murano.
Anche le chiusure sono tante e diverse per non lasciare al caso neanche il minimo dettaglio,io per esempio ho scelto l'ortensia perche è stato il fiore principale del mio matrimonio  (a proposito mi avete chiesto qualche dettaglio sul mio giorno più bello e della sua intera organizzazione con popo al seguito è vi prometto che ve ne parlerò presto in un post dedicato).


Questa per iniziare e poi alcuni dei miei preferiti che hanno arricchito il mio bracciale sono :


"Il guardiano del cuore"
Primo regalo del mio maritino


                                        Beads che segna un giorno molto importante nella nostra vita

Il beads che il mio Little Brother 
ha pensato per me

Ma c'è ne sono davvero tantissimi con i quali sbizzarrirvi e poi sono utili perché così chiunque voglia farvi un regalo non può sbagliare e va sul sicuro con l'idea giusta e qualunque scelga vi piacerà, statene certe!!!

Vi lascio una carrellata di eleganza da polso ....




E per le più easy e shabbychic,il bracciale in cuoio:



Io continuo questa esclusiva collezione è aspetto di sapere quali sono i vostri preferiti !!

F.O.M. Laura






martedì 15 settembre 2015

INSERIMENTO: ESPERIENZE PER L'USO

Settembre, che sembrava così lontano in questa mia estate pazza, alla fine è arrivato e porta con sé una nuova esperienza fatta di emozioni, lacrime, orgoglio e paure tutte racchiuse in un unica parola: INSERIMENTO
 
 


Avanti, siate oneste, chi di voi non ha versato fiumi di lacrime più o meno nascoste, allo sguardo attento dei nostri pargoletti che si avviano per questa nuova avventura nelle braccia di qualcun altro che veglierà su di loro senza che noi possiamo vederli, coccolarli, aiutarli...
Bhè io si , io ho versato qualche lacrimuccia a differenza invece del mio bimbo che non poteva essere più contento di andare e anche se all'inizio ha avuto qualche titubanza legittima, dopo pochissimo mi congedava con un sereno "ciao mamma, io gioco"!!!!

Ma partiamo dal principio, noi abbiamo iscritto il popo all'ultimo anno di nido, perché sarebbe potuto andare alla materna come anticipatario ma abbiamo preferito regalargli ancora un anno più libero ma con un inizio di scolarizzazione che lo preparerà alla vita futura di percorso scolastico.

Incontro di  gruppo con la responsabile, dove ho portato mio marito che me la farà pagare perché erano tutte mamme  (e lui lo aveva preventivato :-)!! ma vabè doveri del matrimonio), dove ci hanno un po' spiegato come sarebbe funzionato il tutto e poi ......corredino alla mano siamo partiti!!

Prima settimana di nido normale : 1 ora al giorno per 5 giorni (dalle 9.30 alle 10.30 e poi a casa)

Prima settimana di nido NOSTRA:
lunedì: 1 ora,
martedì: 1 ora
mercoledì: dopo 15 minuti sono già stata invitata ad allontanarmi per lasciare il bimbo da solo
giovedì: ho accompagnato in aula il bimbo e sono scesa subito
venerdì: hanno già tenuto il bimbo a mangiare

Ora dico io.....MA VI SEMBRO PRONTA AD UN INSERIMENTO COSI' RAPIDO??????
No, dico, una mamma ha bisogno di tempi più lunghi, perché ha paura dell'abbandono, paura del posto nuovo, timore delle nuove maestre ed invece mio figlio NIENTE mi ha piazzato lì, in sala d'aspetto, senza un minimo di riguardo!!!!!!!!!!!!

Certo rispetto a chi deve combattere con bimbi che proprio non ne vogliono sapere di essere lasciati, mi ritengo fortunata e a brevissimo, STATE CERTE, troverò come occupare il mio tempo libero del mattino, tipo: spesa al supermercato senza urla e fughe, mestieri domestici che durano almeno mezza giornata, lavori al pc senza cancellazioni improvvise di manine leste, e potrei continuare all'infinito, voi lo sapete, però....mi sento comunque un po abbandonata!!!!

Ma tutto sommato sono orgogliosa di essere partita con questa avventura e anche se il piccolo è senza di me lo accompagno comunque per mano in questo percorso, pensandolo sempre, aspettandolo con il cuore che frema all'uscita e facendomi raccontare tutto con la gioia negli occhi perché ricordate cari pargoletti potete divertirvi quanto volete.....ma la sera SI TORNA DA MAMMA!!!!!!!!!

Aspetto le vostre storie care Mamma Favolosamente Ordinarie per conoscere la vostra settimana di nido o le esperienze con le altre scuole future....è sempre così dura????

Baci, Laura

martedì 8 settembre 2015

EXPO E BIMBI, PROVATO ED STUDIATO PER VOI!!

 
Ben trovate mie Favolosamente ordinarie mamme,
 
                                                                               

scrivo di rientro dai miei due giorni di visita ad Expo Milano 2015 e sono qui per farvi un resoconto di come, dove e perché visitare o meno i vari padiglioni della mostra.
Per prima cosa vi consiglio, tempo permettendo, di visitarlo in due giorni perché uno è davvero poco se volete visitarlo bene. Bisogna dire che se avete bambini con passeggino sotto i 5 anni al seguito, siete o accompagnate disabili oppure siete in dolce attesa il gioco è fatto perché vi faranno saltare tutte le code ,con odio degli altri visitatori che vi manderanno ogni sorta di maleficio vedendovi passare avanti in corsia preferenziale a discapito loro che per alcuni padiglioni dovranno aspettare anche 1 ora e mezza.

LA MIA CLASSIFICA

KAZAKHSTAN: uno spettacolo guidato con finale in 4D che piacerà da matti anche ai vostri bimbi

EMIRATI ARABI UNITI: all’inizio non un gran che ma alla fine film e canzone che i bambini apprezzeranno

COLOMBIA: colori, musica e ascensore virtuale nulla di particolare per i bimbi ma non si annoieranno

GERMANIA: divertente con quadernino interattivo e per i bimbi all’interno del padiglione tanti punti per giocare e scoprire
 
ESPOSIZIONE SLOW FOOD: bella struttura con giochi didattici a tema per i bimbi, ma anche i grandi

GIAPPONE: stile orientale per un padiglione tecno-zen con sorpresa finale di Ristorante del Futuro molto divertente anche per i piccoli.
 

ISRAELE: presentazioni carine e a misura di bimbo con gli alberi virtuali parlanti.

KUWAIT: non particolarmente interessante ma i bimbi si divertiranno  perché ci sono dei giochi di intrattenimento

MAROCCO: bello nella sua semplicità di idea espositiva, colorato e a tema.

FAB FOOD nella corsia Italia: non è un padiglione vero e proprio ma un padiglione di soli giochi dedicati ad animali ed alimenti per imparare divertendosi con flipper, lancio delle palline etc. da fare assolutamente con i bimbi.
 
KINDER SPORT: padiglione dedicato a bambini e ragazzi con giochi ed intrattenimento di kids club però non posso darvi info nello specifico perché non ne ho usufruito personalmente.
PICCOLA NOTA: per quanto riguarda i padiglioni ITALIA e REGNO UNITO munitevi di pantaloni o state attente allo SLIP SHOW, perché in Italia la sala degli specchi riflette moooolto bene anche dal pavimento e nel Regno Unito la struttura ad alveare è trasparente e chi l’ammira da sotto può ammirare anche voi!!!!!!!!!
 
ALBERO DELLA VITA ultimo ma non ultimo. Bellissimo spettacolo ma rigorosamente serale (primo show alle 21) , di giorno fanno degli spettacoli  ma si vedono solo le fontane d’acqua mentre di sera 15 minuti di meravigliosi giochi di luci e colonne sonore, assolutamente da vedere!!
 
Due parole anche per i CLUSTER che altro non sono che ridotte esposizioni dei paesi meno ricchi. Tanti mini capannoni con esposizione di manufatti in legno o spezie quasi tutti uguali, si possono tranquillamente saltare se non avete molto tempo e preferite concentrarvi su altro.
Per quanto riguarda il mangiare ovviamente troverete di tutto relativo al cibo tradizionale di ogni padiglione (io ho provato il Coreano e sono rimasta soddisfatta per il sapore ma non per le quantità,)ma se volete lungo il Decumano ci sono bancarelle con panini semplici, Mc Donald's (che io non amo ma segnalo per onore di cronaca) e nel padiglione italiano pizza, pasta, piadine, tigelle etc.
 
Ovviamente, senza esagerare, nella zona del padiglione AMERICA trovate i Food Truck con hamburger e hotdog , nella zona del padiglione OLANDA, che si accende soprattutto nel tardo pomeriggio trovate il quartierino con Food Truck di mini pancake, cocktails,  sandwich e salamelle con crauti.
Altra nota, portatevi solo una bottiglietta d’acqua e poi riempitela negli innumerevoli punti che danno gratis acqua fresca, naturale o frizzante a scelta, perché alle bancarella costa €2,00 il ½ litro.
Io ho visitato Expo in coppia con il mio maritino fresco fresco di matrimonio e senza pargoletto al seguito perché è vero che ci sono gli intrattenimenti per i bimbi ma con il  caldo diventano ingestibili anche per soli 10 minuti di coda quindi organizzatevi ma se proprio non riuscite sappiate che è fattibile anche con loro pasta munirsi di pazienza!
Io, devo essere sincera, ho avuto la fortuna di saltare le code (le conoscenze del maritino servono!!) perché altrimenti non consiglierei di andare in giornata, visto che c’è il rischio di riuscire a visitare 3 massimo 4 padiglioni, in un giorno solo.
Comunque tutto sommato la mia esperienza può dirsi positiva ,sono stati due giorni piacevoli e un po’ diversi, aspetto anche le Vostre esperienze per confrontarle e prendere spunto non si sa mai che ci si trovi più organizzate per Expo 2017 in Kazakhstan!!!!!!!!!!